GIÒ POMODORO. L’OPERA SCOLPITA E IL SUO DISEGNO

Al Museo di Arti Decorative Accorsi – Ometto, dal 14 luglio al 10 settembre, un nutrito numero di opere pittoriche su carta, affiancate e sculture in bronzo o in pietra, nella rassegna dedicata

al maestro marchigiano Gio’ Pomodoro. Fra queste opere spicca il grande acquerello intitolato

Nutritore: un grande sole pittorico di due metri per due che è l’immagine testimone della rassegna.

Completano il percorso espositivo 4 preziose scatole - scultura, anch’esse inedite, in oro e pitre dure, a

testimonianza del lavoro di Gio’ Pomodoro nel campo delle arti applicate e dell’oreficeria.

Da martedì a venerdì: 10:00-13:00 e 14:00-18:00

Sabato e festivi: 10:00-13:00 e 14:00-19:00

Lunedì: chiuso

Informazioni: www.fondazioneaccorsi-ometto.it

Condividi su:

GIÒ POMODORO. L’OPERA SCOLPITA E IL SUO  DISEGNO
Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, leggi la nostra informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione, presti il consenso al loro utilizzo. Chiudi Informativa sui cookie